ITALIAN Abroad -Italiani Residenti all’estero-

Progetto tuUNICA x Italiani residenti all’estero.

Data 09 Agosto 2020:

Video SINTESI di 8 minuti (+ in basso al post troverete invece il Video di 29 minuti). VIDEO CON SOTTOTITOLI.  In basso , altro Video di 5 minuti 30 secondi con SOTTOTITOLI ,molto riassuntivo/sintetico ).

—————————————————————————————————————————————-

Collage 7 Tshirt UNICA

(Data 03 Agosto 2020) Presto faremo anche Video sul Ns Canale YouTube tuunica.

A TUTTI GLI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO:

Ci vogliamo rivolgere agli italiani che risiedono all’estero ( e che magari hanno domestichezza sui social e sul web ) per poter organizzarCi tutti quanti.

In pratica Noi chiediamo come collaborazione se Lei (ipotesi Citta’ estera Londra od altre citta’) puo’ organizzare e fare delle foto (ne bastano anche 1-2 foto) con 7 ragazze (non per forza modelle) ed ognuna ragazza indossa 1 tshirt come in allegato.

(ovvio che le tshirt devono essere dello stesso modello tipo con scollo ad V oppure senza ,in quanto queste foto sono prese dal web come esempio).

Non c’e’ fretta ed ognuno di Voi (Italiano residente all’estero) puo’ prendere tutto il tempo che desidera per valutare questa proposta.

Appena riceviamo la foto (o le foto con le 7 ragazze) Noi le pubblichiamo sui NS canali social e volendo le possiamo sponsorizzare ,dicendo e menzionando Lei (come Italiano all’estero ,tramite il Suo profilo o pagina Social che Ci fornira’).

Il fotografo volendo potra’ inserire il copyright sulle foto che scatta e che poi Lei (Italiano all’estero) Ci inviera’.Oppure Lei come italiano residente all’estero ,potra’ fare direttamente le foto ed inviarCele (diciamo che la qualita’ delle foto dovra’ essere almeno accettabile in quanto verranno poi inserite sui canali social).

Vedere esempio sul NS account Instagram: www.instagram.com/associazionetuunica

————————————————————————————————————————————–

Pro e contro:

I contro ,secondo me, e’ il tempo che Ci vorra’ x riunire 7 ragazze,farsi fare 7 tshirt e volendo potrebbe fare le foto anche Lei (italiano residente all’estero). I costi delle Tshirt le anticipera’ Lei.

I pro : Lei come italiano residente all’estero ,sara’ Ns referente del Progetto tuunica ,quindi se un domani 1 stilista che partecipasse al Progetto tuunica volesse vendere all’estero i propri prodotti (realizzati dalla stilista stessa tramite il NS Progetto), Noi come Associazione indicheremmo Lei come NS referente all’estero .

Spiegato in maniera semplice: La stilista disegna e crea 1 Modello di tuta . Vuole vendere il proprio Modello di Tuta a Londra . Si rivolge e si potrebbe rivolgere a Lei (italiano residente all’estero) x avere qualcuno/a che magari Le possa gestire tutti i problemi doganali e fare da Referente/Distributore a Londra (mercato londinese). Noi come Associazione non vogliamo saperne in quanto NOI NON VENDIAMO.

Ipotesi la Stilista scegliesse altra persona come referente nella citta’ estera (ipotesi Londra), Noi come Associazione avremmo sempre Lei (italiano residente all’estero) come Ns referente (un domani,se tutto va bene, vorremmo poterCi fare pubblicita’ anche all’estero e quindi La contatteremo come Ns referente in quella citta’ estera).

Progetto tuUNICA:

La stilista disegna e crea e si fa realizzare solo 1 prototipo di pantofole da donna (esempio) ed inserisce la scritta UNICA (in colore rosso se possibile) sulla pantofola destra (poi col tempo spieghero’ bene anche cosa dovra’ inserire sulla pantofola destra in modo da garantirne il 100% made in italy). Fa le foto alla pantafola,Ci invia le foto e Noi iniziamo a sponsorizzare con Ns soldi le pantofole create dalla stilista. La stilista SOLO puo’ vendere queste pantofole (si tratta di esclusiva). Sotto la pantofola destra ,il laboratorio dovra’ inserire il timbro del laboratorio stesso, in modo da garantire al consumatore il prodotto 100% fatto in Italia).

In questo modo Lei (Italiano residente all’estero) volendo potra’ organizzarsi con la stilista stessa e provare ad aiutare la stessa Stilista nella vendita del prodotto nel mercato estero (quin di a Londra). La Stilista spesso non conosce i problemi doganali del mercato estero ,ma Lei (Italiano residente all’estero) volendo potrebbe ed avrebbe molta + facilita’ anche nel farSi aiutare li sul posto (a Londra) ed aiutare di conseguenza la stessa Stilista nei problemi di spedizione,di resi,e di consegna al cliente finale che magari risiede a Londra e/o dintorni.

Conclusione: la Stilista potra’ utilizzare i vari Marketplace e  vedere all’inizio come procede (se il prodotto viene richiesto= creare la DOMANDA).La stessa Stilista potrebbe sempre farSi aiutare dal Ns referente (Italiano residente all’estero) che magari potrebbe organizzare col tempo anche eventi locali (a Londra) oppure semplicemente studiare e vedere il Mercato Londinese nel creare la DOMANDA .Potra’ inserire sui Marketplace la dicitura tuunica sulla descrizione del prodotto (esempio: Pantofole donna tuunica Modello Londinese ).Viene gia’ indicizzato e vedra’ che siamo gia’ presenti sui vari Marketplace (Etsy-MissHobby-Amazon Europe-Ebay ) col nome tuunica. Siamo gia’ presenti in quanto solo chi aderisce al progetto tuunica puo’ inserire la dicitura tuunica per essere visibile.

FAREMO PRESTO 1 VIDEO

—————————————————————————————————————————————–

Qualsiasi dubbio : www.tuunica.com

Info: www.tuunica.blog (Tutte le info nella sezione INFO).

Sui Social #tuunica (4 pagine Facebook , 3 account Instagram, 1 pagina Linkedin, 2 account Twitter, 1 Account Pinterest, 1 Canale YouTube ,1 account TikTok ).

NON c’e’ fretta per fare le foto nelle citta’ estere ma nel frattempo potrete organizzarVi e pensarCi.

Ns intenzione e’ quella di coinvolgere molte persone italiane residenti all’estero ed organizzarCi tutti quanti.

————————————————————————————————————————

Ps. Pensi se funziona ed un indomani la stilista italiana magari che risiede qui in Italia volesse vendere le proprie scarpe da donna (e quindi ha aderito anche questa stilista al Ns progetto tuunica ) in Inghilterra od altra Nazione estera,ed iniziare proprio a Londra. Lei (italiano residente all’estero) e’ come se fosse un Ns referente a ….(Nome Citta’ estera) ,e cioe’ metterSi d’accordo con la stilista stessa (Noi non vogliamo saperne nulla in quanto Noi non vendiamo) per poter magari ricevere le scarpe dall’italia e poterle vendere e consegnare alle persone a Londra (?). Si chiama distributore? Lo chiami come meglio crede ,ma spesso le persone (stiliste) non sanno quanti problemi doganali ci possano esser un domani nell’esportare qualsiasi prodotto).


5 Campagne Google Adwords(Campagne Display)nel Mese di Agosto 2020:

Impressioni: 2.8-2.9 Milioni  – CLIC 1.021 – Spesa/Investimento: Euro 100,96

Durata Video: 9 min 25 secondi

——————————————————————————————————————-

Data 18 Ottobre 2020: Video di 5 minuti 31 secondi , molto sintetico/riassuntivo , con SOTTOTITOLI in: Inglese/Francese/Spagnolo/Portoghese/Olandese/Tedesco/Russo/Cinese/Giapponese.

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: